Una falla per i chip Intel x86

E' stata rilevata una preoccupante vulnerabilità a carico dei chip con architettura x86 della Intel; il pericolo, classificato immediatamente come estremo, esporrebbe le macchine dotate di questi chip ad un exploit a livello di SMM (System Management Mode), cioè il livello intermedio tra processore e piattaforma.

A scoprire la possibilità dell'exploit sono stati due ricercatori, Rafal Wojtczuk e Joanna Rutkowska, che hanno evidenziato i rischi derivanti da esso in un rapporto disponibile anche in Rete in formato Pdf e intitolato Attacking SMM Memory via Intel CPU Cache Poisoning.

Continua dopo la pubblicità...

Alcuni esperti, hanno però sottolineato come il rischio denunciato sarebbe noto già dal 2006, fino ad ora comunque nessuno sarabbe riuscito a creare un rootkit, cioè un programma per controllare il sistema con privilegi di root, in grado di sfruttare la vulnerabilità presente nei chip Intel.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.