Ferrari: meno mail e più chat per non perdere tempo

Ferrari: meno mail e più chat per non perdere tempo

Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari Spa, avrebbe deciso che per comunicare tra di loro, i lavoratori di Maranello dovranno utilizzare più chat e scambi di idee faccia a faccia diminuendo per contro il traffico di messaggi di posta elettronica all'interno dell'azienda.

In pratica, d'ora in poi un dipendente potrà inoltrare la stessa email ad un massimo di tre colleghi, diversamente subentrerà un apposito blocco di sistema; tale 'iniziativa sarebbe stata motivata con la necessità di rendere più rapidi i processi decisionali.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica, gli analisti del gruppo avrebbero calcolato che la posta elettronica farebbe perdere dalle 5 alle 20 ore di lavoro a settimana, questo perché in molti casi i messaggi verrebbero inviati anche a coloro che non sono coinvolti nell'attività oggetto dell'email.

Ad oggi la Ferrari occuperebbe circa 3 mila dipendenti, sicuramente pochi rispetto ai numeri di altre multinazionali dell'automobile, ma abbastanza per trasformare il continuo scambio di email in un vero e proprio problema burocratico.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.