Il film è un fiasco? Colpa della pirateria!

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteIntel manda in pensione il marketplace di app per Netbook
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

"American Cowslip", pellicola indipendente diretta da Mark David e interpretata da Val Kilmer nel ruolo di protagonista, non verrà certo ricordata per il successo ottenuto al botteghino, il film è stato infatti un fiasco, ma per la curiosa disputa legale a cui ha dato vita.

Cowslip Film Partners, società produttrice di questo sfortunato lungometraggio del 2009, avrebbe infatti denunciato il cyberlocker FileServe (che ha sede nelle Isole Vergini) attribuendo a quest'ultimo la responsabilità dell'insuccesso commerciale conseguito.

Secondo i legali della CFP, nel corso degli ultimi due anni quest'ultima avrebbe richiesto più volte la rimozione della copia illegale di "American Cowslip" presente negli archivi di FileServe; quest'ultima però avrebbe praticamente ignorato le istanze del produttore.

Un po' per senso di giustizia e un po' per recuperare i soldi perduti a causa del flop riportato dalla pellicola, CFP avrebbe richiesto ai vertici di FileServe un risarcimento danni pari a 869.500 dollari (+20 mila dollari per le spese processuali); il film sarebbe costato poco più di 2 milioni di dollari.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.