Filmati "segreti" su Facebook

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSpam in diminuzione secondo Symantec
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Filmati "segreti" su Facebook

Menlo Park ha deciso di estendere le funzionalità relative al supporto video incluse nel social network più popolato della Rete; queste ultime riguarderanno almeno per il prossimo futuro soltanto le fanpages e metteranno a disposizione dei loro gestori meggiori opportunità per differenziare la distribuzione dei contenuti filmati.

Tra le novità previste vi sarebbe anche quella che prevede di impostare come "segreti" alcuni video, in tal modo questi ultimi saranno fruibili soltanto da una cerchia selezionata di utenti, mentre rimarranno inaccessibili per tutti gli altri; tale opzione è già disponibile a grandi linee sulla piattaforma YouTube che consente di rendere privati upload specifici.

Chi fosse interessato ad ulteriori opportunità di selezione potrà sfruttare anche un'ulteriore feature che permetterà di condividere contenuti soltanto con particolari categorie di iscritti; dalla visualizzazione di un determinato video potranno essere esclusi, per esempio, tutti coloro che non appartengono ad una specifica fascia d'età.

Da segnalare inoltre la possibilità di associare delle label ai filmati determinandone la categoria di appartenenza (come per esempio l'intrattenimento), nello stesso modo si avrà l'opportunità di definire quali miniature dovranno presentare un contenuto, con un margine di personalizzazione più ampio che in passato.

Continua dopo la pubblicità...

Le nuove funzionalità di Facebook per il video non sono di certo una novità per gli sviluppatori, questi ultimi infatti erano già a conoscenza delle intenzioni dei coders del Sito in Blue che, durante la scorsa edizione della conferenza F8, aveva presentato delle interfacce per la programmazione appositamente dedicate al multimedia.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.