Fini sostiene la campagna per il Nobel al Web

Fini sostiene la campagna per il Nobel al Web

Il Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini, intervenuto ad un convegno tenutosi presso Palazzo Montecitorio, si è detto concorde nel sostenere la recente campagna iniziata dall'informatico Nicholas Negroponte per assegnare il prossimo Nobel per la Pace al Web.

Fini ha sottolineato come a suo parere l'accesso ad Internet debba essere considerato un diritto fondamentale per l'uomo; ad ascoltarlo vi era anche Lawrence Lessig, il giurista di Harvard fondatore di Creative Commons, che ha tenuto una lectio magistralis sul Web.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo Lessing, che Fini ha presentato come un amico e un collaboratore del Presidente degli Stati Uniti Barack Obama, scatenare una guerra contro la Rete sarebbe come scatenare una guerra contro i nostri stessi figli; Internet deve quindi rappresentare ed essere rappresentato come veicolo di Pace.

Nel suo discorso, il Presidente della Camera non ha evitato di citare alcuni episodi di attacco alla libertà in Rete e un recente rapporto di Reporters sans frontières secondo il quale si sta registrando un allarmante ampliamento delle restrizioni sul Web.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.