Finta mail della polizia nasconde un Trojan

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteInizia l'era del controllo globale
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Finta mail della polizia nasconde un Trojan

Sembra una mail della polizia, ma in realtà è solo un nuovo modo per diffondere virus in Rete.
A scrivere è un immaginario capitano della polizia, tal Prisco Mazzi, che minacciando sanzioni legali invita a scaricare il file allegato alla mail al fine di regolare una ipotetica situazione di irregolarità.

In realtà, ovviamente, è tutta una balla! Aprire il file allegato significherebbe soltanto dare il via ad una pericolosa infezione al proprio PC.

Riportiamo di seguito il (fantasioso) contenuto della finta mail. Prima le minacce...

Sono capitano della polizia Prisco Mazzi.
I rusultati dell'ultima verifica hanno rivelato che dal Suo computer sono stati visitati i siti che trasgrediscono i diritti d'autore e sono stati scaricati i file pirati nel formato mp3. Quindi Lei e un complice del reato e puo avere la responsabilita amministrativa.

Continua dopo la pubblicità...

...Poi l'invito a scaricare il file (un archivio .zip) per sistemare la situazione:

Per questo per favore conservate l'archivio (...) allegato alla lettera al Suo computer, desarchiviatelo in una cartella e leggete l'accordo che si trova dentro. (...) E obbligatorio.

Attenzione! Non abbassiamo la guardia. Poste, Banche, Polizia, ecc. difficilmente ci scriverebbero una mail, quindi la regola è sempre la stessa: diffidare!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.