Firefox: stop ai cookie per il tracciamento di terze parti

Firefox: stop ai cookie per il tracciamento di terze parti

Gli sviluppatori della fondazione Mozilla hanno rilasciato nelle scorse ore Firefox 67.0.1 che nella versione per Desktop include il blocco di default dei cookie per il tracciamento di terze parti. Si tratta di una feature chiaramente dedicata alla tutela della privacy online che è stata implementata nel quadro del progetto ETP (Enhanced Tracking Protection).

Il blocco dei cookie traccianti verrà abilitato in modalità predefinita per tutte le installazioni ex novo, ma è stato già chiarito che tale impostazione diventerà valida per tutti nel corso dei mesi a venire. L'eventuale entrata in azione della funzionalità verrà segnalata in modo trasparente tramite un'apposita icona a forma di scudo posta sul lato sinistro della barra degli URL.

A differenza di quanto accadeva fino ad ieri con le release precedenti del Panda Rosso, questa volta non verranno bloccati soltanto i cookie traccianti generati nelle finestre anonime. Sarà comunque permesso il funzionamento di alcuni elementi vitali per l'accesso ad un servizio, anche se essi dovessero includere funzionalità per il tracciamento.

E' previsto un certo livello di personalizzazione, motivo per il quale una volta cliccato sull'icona a forma di scudo ci si potrà recare nella sezione "Cookie/Blocco dei cookie traccianti", visualizzare nel dettaglio i cookie che sono stati bloccati ed eventualmente definire delle eccezioni per tutti quei siti Web che si ritengono meritevoli di autorizzazione.

Continua dopo la pubblicità...

Con questa novità l'opzione "Blocco dei contenuti" della scheda "Privacy e sicurezza" è stata settata a livello "Normale". Per identificare i cookie traccianti si è scelto di utilizzare il database messo a disposizione dalla piattaforma Disconnect, azienda statunitense leader nel settore della Tracking protection sia su Desktop che su mobile.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.