La Francia prepara l'alternativa a Google News

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteI consumatori non gradiscono Facebook
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
La Francia prepara l'alternativa a Google News

L'SPQN (Syndicat de la presse quotidienne nationale), cioè l'associazione di categoria che riunisce i maggiori editori francesi, ha deciso di creare un aggregatore di notizie on line alternativo all'utilizzatissimo Google News più volte attaccato per il fatto di proporre contenuti crati da altri.

L'aggregatore transalpino nascerà naturalmente per tutelare gli interessi economici degli editori nazionali, i distributori di contenuti sono infatti sul piede di guerra contro Mountain View che, a loro parere, sarebbe rea di sottrarre news alle testate on line senza corrispondere alcun emolumento.

Il progetto prevede però una formula diversa rispetto a quella di Google News, esso dovrebbe essere infatti mirato alla monetizzazione delle informazioni fornite; gli utilizzatori potranno accendere abbonamenti con i quali consultare più fonti giornalistiche.

Gli editori francesi avevano cercato di raggiungere un accordo con Mountain View per la suddivisione degli introiti pubblicitari derivanti da Google News, l'affare è però saltato e la SPQN ha deciso quindi di dare il via ad un'operazione che fa pensare più ad una vendetta che ad un'iniziativa editoriale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.