Gabe Aul: da Windows 10 a Facebook

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGarante Privacy: poca attenzione delle aziende per il GDPR
  • SuccessivoIl più grande errore di Bill Gates
Gabe Aul: da Windows 10 a Facebook

Gabe Aul (ora ex) resposabile dello sviluppo di Windows 10 e del programma Insider, ha abbandonato il suo incarico presso la Casa di Redmond per entrare nella grande famiglia di Facebook. Termina così una collaborazione durata circa un ventennio e ne inizia un'altra durante la quale è già sicuro che il dirigente non si occuperà di social networking.

Aul, che avrebbe assunto la carica di vice presidente del gruppo di Mark Zuckerberg, verrà impiegato invece nella divisione che implementa soluzioni per la realtà virtuale. Parliamo sostanzialmente di Oculus, progetto che Menlo Park ha acquisito dall'omonima azienda dopo un'acquisizione miliardaria avvenuta nel marzo del 2014.

Continua dopo la pubblicità...

Anche Microsoft è al lavoro su tecnologie dedicate alla VR, con particolare attenzione alla realtà mista che è più orientata all'utilizzo in ambito enterprise, ma la scelta di assumere Aul non andrebbe letta come un tentativo di esacerbare le concorrenza con quest'ultima, con tutta probabilità Facebook vede in lui un possibile tramite per future collaborazioni con Sundar Pichai e soci.

Per quanto riguarda Windows 10, Insider non rimarrà "orfano" di Aul che già da alcuni anni aveva ceduto le redini della sua implementazione a Dona Sarkar. Dal 2016 in poi il manager era presente nell'organigramma della compagnia come Corporate Vice President del Windows & Devices Group, Engineering Systems Team.

Aul ha celebrato il suo primo giorno di lavoro presso Menlo Park tramite un apposito tweet. Tra i progetti a cui ha lavorato nel corso del suo impegno in Microsoft vi sono Internet Explorer (soprattutto per quanto riguarda gli aspetti correlati alla sicurezza) , Windows 7 (migliorandone le prestazioni rispetto a Vista) e il primo sistema di telemetria realizzato da Redmond.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.