GitHub: i repository privati diventano gratuiti

I portavoce di GitHub, piattaforma per il code hosting di proprietà della Casa di Redmond, hanno comunicato alcune novità riguardanti l'accesso alle funzionalità disponibili. L'obbiettivo di questi aggiornamenti è quello di offrire un ventaglio di feature più ampio anche a chi desidera utilizzare il servizio contenendo notevolmente i costi.

A tal proposito è possibile segnalare la decisione di offrire uno sconto importante a chi desidera sottoscrivere la formula Team. Quest'ultima passa infatti da 9 a 4 dollari mensili per singolo utente, la decurtazione di prezzo riguarderà anche le organizzazioni che avevano già aderito a questo piano accettando la tariffa più elevata proposta in precedenza.

Continua dopo la pubblicità...

A ciò si aggiunga che le feature core di GitHub saranno disponibili per tutti senza limitazioni, precedentemente a questa novità un'organizzazione che avesse voluto utilizzare la piattaforma per sviluppare progetti riservati, su repository privati, avrebbe dovuto sottoscrivere un piano a pagamento. Ora i responsabili del servizio hanno deciso di non applicare barriere basate sui prezzi.

Stando così le cose tutti i componenti di un team avranno la possibilità di gestire progetti collaborativi da un'interfaccia comune che supporta procedure di project management, code review, continuous integration e continuous deployment. Le formule a pagamento continueranno a essere sottoscrivibili per chi richiede funzionalità avanzate o enterprise come il supporto dedicato.

A oggi il piano Free di GitHub offre 500 MB di spazio per l'hosting dei sorgenti e 2 mila minuti al mese per esecuzioni legate al development workflow nonché alle fasi di building, testing e deployment delle applicazioni. Tali limiti riguardano però i soli repository privati, quelli pubblici non sono vincolati a limiti di storage o di tempo di esecuzione.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.