Gmail: ecco perché una mail finisce nello spam

Gmail: ecco perché una mail finisce nello spam

Gmail è uno dei servizi per la gestione della posta elettronica più diffusi della Rete, la Webmail di Mountain View funziona egregiamente ma molti dei suoi utilizzatori si sono chiesti per quale motivo alcuni messaggi finiscono direttamente nella cartella dello spam invece di essere disponibili tra la posta in arrivo.

Per rispondere a questa domanda i tecnici di Google hanno deciso di includere nella piattaforma una nuova funzionalità che consiste in un sistema di notifiche riguardanti lo spam; se un messaggio finirà tra la posta spazzatura, il proprietario dell'account riceverà un'apposita spiegazione.

Continua dopo la pubblicità...

Per accedere a tale feature l'utente non dovrà fare altro che accedere alla cartella dello spam della sua mailbox, visualizzare un messaggio e accedere alle informazioni relative alle possibili minacce (phishing, truffe telematiche..) legate ad esso.

La nuova funzionalità sarà inoltre in grado di catalogare il tipo di spam relativo ad una email, per cui si riceveranno delle notifiche differenti a seconda che il messaggio contenga semplicemente pubblicità non richiesta o che possa veicolare pericolosi malware.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.