Gmail sotto attacco di phisher cinesi

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSony sotto choc: trafugati altri dati!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Gmail sotto attacco di phisher cinesi

Il servizio di posta elettronica made in Google Gmail è stato colpito da un violento attacco di phishing ad opera di alcuni cracker cinesi (secondo le prime notizie l'origine dell'aggressione sarebbe Jinan, nella provincia cinese di Shandong).

Ad essere caduti sotto il colpi dei phisher sarebbero alcuni account "accuratamente selezionati": ad essere stati violati sarebbero, infatti, le caselle di posta di alcuni attivisti cinesi e quelle di alcuni ufficiali dell'esercito della Corea del Sud e degli Stati Uniti.

L'accaduto rischia di trasformarsi in una vera e propria crisi diplomatica tra Washington ed il governo di Pechino. Il Segretario di Stato - Hilary Clinton - ha sottolineato come la questione sia della massima serietà ed importanza e di come le autorità USA siano impegnate ad identificare i responsabili. Il governo di Pechino, come prevedibile, ha negato ogni implicazione nell'accaduto sottolineando come la stessa Cina sia stata più volte vittima di attacchi Hacker provenienti dal altri paesi del globo.

Nel frattempo Larry Page - CEO di Google - ha tenuto a sottolineare che i sistemi dell'azienda di Mountain View non hanno subito nessun danno e non sono stati violati dai cracker in quanto l'operazione è stata condotta mediante semplici artifici di phishing e non mediante la violazione delle infrastrutture di sicurezza di Big G.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.