Google acquisisce LeapDroid

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteYouTube riorganizza i commenti per combattere i troll
  • SuccessivoCresce la quota di mercato di iOS, merito dell'iPhone 7
Google acquisisce LeapDroid

Mountain View ha acquisito il gruppo LeapDroid, un applicativo installabile su computer che svolge la funzione di emulare il sistema operativo Android; la prima versione pubblica di questo software venne rilasciata lo scorso giugno e le sue caratteristiche hanno attirato molto rapidamente l'attenzione dei responsabili di Big G.

Curiosamente tale acquisizione non riguarderà LeapDroid ma soltanto il gruppo di sviluppatori che lo hanno implementato, questi ultimi entreranno a far parte dell'organigramma di Google, mentre il loro emulatore verrà semplicemente dismesso; non ne verranno distribuiti ulteriori aggiornamenti né saranno integrate funzionalità aggiuntive.

Continua dopo la pubblicità...

Per il momento non si avrebbero notizie riguardanti il costo di tale operazione per la casse di Mountain View; secondo gli analisti di settore quest'ultima sarebbe stata incuriosita dalle capacità tecniche dimostrate dai developer di LeapDroid, mentre praticamente da subito avrebbe dimostrato scarso interesse riguardo al futuro della loro applicazione.

LeapDroid continuerà comunque a funzionare per tutti coloro che lo stanno già utilizzando, nell'annunciare l'acquisizione i fondatori del progetto Huan Ren e Huihong Luo hanno comunque voluto specificare che gli utenti non potranno richiedere supporto e le build che non hanno passato i test di compatibilità con Android saranno messe offline.

Ora i ragazzi di LeapDroid potrebbero essere impiegati direttamente nell'implementazione del Robottino Verde, assegnati allo sviluppo di tecnologie per portare su Desktop le applicazioni e i videogame di Android o indirizzati verso la divisione che si occupa di progetti collaterali come per esempio la piattaforma Chrome OS.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.