Google aggiorna (ancora) l'algoritmo per il mobile

Google aggiorna (ancora) l'algoritmo per il mobile

Mountain View è responsabile per l'implementazione del sitema operativo mobile che oggi vanta la più grande quota di mercato, Android, nel contempo è titolare del motore di ricerca più utilizzato sul Web, Google, riuscite ad immaginare una compagnia che possa essere più interessata al miglioramento della user experience su smartphone?

Nel corso dell'aprile 2015 Big G lanciò per la prima volta un algoritmo appositamente dedicato al ranking dei siti Web ottimizzati per la navigazione mobile, oggi, a poco meno di un anno di distanza, l'azienda avrebbe deciso di rendere ancora più rilevante questo indicatore per il posizionamento con un'ulteriore implementazione che dovrebbe concludersi entro l'inizio di maggio.

Continua dopo la pubblicità...

E' bene precisare che esattamente come accadde con l'introduzione del ranking per il mobile, anche in questo caso non sarebbero previsti grandi stravolgimenti a carico dei risultati prodotti dal motore di ricerca; chi ha già reso le proprie pagine responsive non dovrebbe avere la necessità di operare alcun intervento addizionale.

Chi invece gestisce dei siti Internet non adattati alla navigazione in mobilità potrà comunque contare sulla qualità dei contenuti proposti, in tal senso Google stessa avrebbe fornito rassicurazioni in merito al fatto che questi ultimi verranno comunque valorizzati indipendentemente dalla predisposizione dei layout alle diverse tipologie di display.

Che la navigazione mobile stia veramente a cuore a Mountain View lo dimostrerebbe anche la promozione del progetto AMP (Accelerated Mobile Pages), finalizzato alla massimizzazione delle performaces e alla diminuzione del gap in termini di user exeperience tra le Web application/pagine Web e le applicazioni native.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.