Google aggiunge la punteggiatura alle ricerche

Google aggiunge la punteggiatura alle ricerche

Presto tutte le versioni localizzate del motore di ricerca più utilizzato della Rete dovrebbero mettere a disposizione il supporto per la punteggiatura; tale funzionalità sarà (e in più di un caso già viene) fornita attraverso una recente modifica apportata all'algoritomo di Google.

Prima di questa novità utilizzare dei simboli d'interpunzione all'interno delle query per le ricerche poteva portare a due risultati a seconda della chiave utilizzata: o non si otteneva alcuna risposta pertinente o veniva restituita una SERP "indifferente" al simbolo adottato.

Questa modifica in verità non riguarda soltanto i segni d'interpunzione, è stato infatti introdotto anche il supporto per alcuni simboli che potrebbero risultare molto utili durante ricerche su specifici argomenti come per esempio quello della percentuale.

Ora sarà possibile utilizzare i vari simboli integrati nell'algoritmo anche per effettuare diverse tipologie di confronti, per esempio formulando una query sotto forma di semplice stringa così come di esclamazione e di interrogazione.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.