Google batte Facebook e acquista i droni di Titan Aerospace

Google batte Facebook e acquista i droni di Titan Aerospace

Mountain View avrebbe fatto propri i droni dell'azienda Titan Aerospace, questi dovrebbero essere utilizzati allo scopo di fornire connettività Internet in zone dove essa è difficilmente raggiungibile; l'acquisizione sarebbe avvenuta nonostante ad essa fossero interessate anche altre aziende come Facebook.

Sostanzialmente l'idea sarebbe qualla di distribuire connessioni gestite tramite satelliti e diffusi atraverso i droni stessi, veivoli che dovrebbero rimanere a circa 20 mila metri di altezza per periodi di tempo anche molto lunghi, fino a tre anni di seguito.

Continua dopo la pubblicità...

Per quanto si tratti di mezzi privi di pilota ed equipaggio, tali droni sarebbero tutt'altro che dei semplici aeroplanini telecomandati, si pensi per esempio che il più piccolo tra quelli progettati dalla Titan, cioè il modello Solara 50, possiederebbe un'apertura alare più ampia di quella di un Boeing 767.

Il fatto di aver fatto propria questa nuova controllata, per una cifra non ancora resa nota, non dovrebbe influire sullo sviluppo di un progetto parallelo come Loon, quest'ultimo avrebbe l'obiettivo di distribuire connettività in broadband tramite palloni aerostatici.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.