Google Books non viola il diritto d'autore

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle prepara il restyling di Google Play
  • SuccessivoMicrsoft Edge, estensioni non prima del 2016
Google Books non viola il diritto d'autore

Google Books, "Google Libri" per gli utenti della Penisola, è un servizio nato per la creazione di un immenso archivio digitale all'interno del quale ospitare le pagine scansionate di milioni di opere; tale progetto avrebbe ricevuto critiche pesanti da parte di alcuni autori convinti che Mountain View agisse in palese violazione delle leggi che tutelano il diritto d'autore.

Ma secondo quanto stabilito di recente da una corte statunitense, l'operato del gruppo capitanato da Larry Page, attività svolta tra l'altro senza un diretto scopo di lucro, sarebbe totalmente legale; un'ottima notizia per l'azienda californiana che aveva dovuto difendersi dalle accuse citate in una distriba durata circa 10 anni.

Continua dopo la pubblicità...

La posizione di Google in proposito era stata chiara sin da subito, anche se l'ultima istanza inviata ai giudici risalirebbe ad appena un anno fa, a suo parere infatti Books avrebbe dovuto rappresentare un incentivo alla lettura, motivo per il quale gli autori, invece di temere un danno, avrebbero dovuto accogliere l'iniziativa con favore.

Anche il pronunciamento del tribunale in proposito risulterebbe privo di ambiguità: dato che Google Books consente di visualizzare soltanto la porzione di testo circostante il temine ricercato attraverso l'apposito motore di ricerca, esso non potrebbe essere considerato uno strumento per il download gratuito di opere protette da copyright.

In sostanza la piattaforma di Google offrirebbe delle opportunità per la consultazione e non per la lettura di testi che dovrebbero essere invece acquistati; i contenuti accessibili dagli utilizzatori attraverso di essa non sarebbero sufficientemente estesi da giustificare la preoccupazione espressa dagli autori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.