Google esce da Aol

Google esce da Aol

Google ha deciso di rivendere alla Time Warner il 5% di proprietà che aveva acquisito nel 2005 per la cifra record di 1 miliardo di dollari; 4 anni dopo, però, il valore è sceso addirittura sotto i 300 milioni di dollari, l'affare si è quindi chiuso con una perdita di oltre 700 milioni.

In questo modo Mountain View ha concluso la propria partecipazione nella proprietà di AOL (America Online) concludendo quello che a prima vista non sembrerebbe essere stato un buon affare; fortunatamente la partecipazione alla propietà in questi 4 anni ha reso abbastanza da rimpinguare le casse di Google.

Continua dopo la pubblicità...

300 milioni di dollari sono tanti soldi per chiunque, ma non per chi ne perde 700; si pensi che nel 2005 Google aveva valutato AOL per 20 miliardi di dollari e aveva deciso di mettere sul piatto 1 miliardo di dollari per acquisire il 5% della proprietà dell'azienda.

Ad oggi la AOL è valutata 5,7 miliardi di dollari, questo valore però potrebbe scendere ulteriormente se nel 2010 non verrà rinnovata la partnership per l'advertising on line che lega ancora questa società con Mountain View.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.