Google e FTC: senza accordo ci sarà un processo

Google e FTC: senza accordo ci sarà un processo

La FTC (Federal Trade Commission) avrebbe deciso di mettere alle strette Mountain View: l'azienda dovrebbe avere non più di due settimane (e forse anche meno) per non subire un processo durante il quale sarebbe chiamata a rispondere dell'accusa di abuso di posizione dominante.

In pratica, Big G dovrebbe comunicare alla controparte i punti sui quali sarebbe disposta a trattare per rimettere in discussione la propria politica di espansione sul Web; fino ad ora Brin e Page si sarebbero limitati a prendere tempo ben consci del valore economico del market place fino ad ora conquistato.

Continua dopo la pubblicità...

Un processo contro la FTC sarebbe però plausibilmente molto costoso e non tutti gli analisti concorderebbero su quelli che potrebbero essere gli effetti di una causa legale per la capitalizzazione del gruppo; quest'ultimo potrebbe comunque scegliere di dar voce agli avvocati se dovesse valutare meno conveniente il raggiungimento di un accordo preventivo.

A ben vedere, questa volta ci sarebbe in gioco molto più che la strategia monopolistica (o supposta tale) di una multinazionale, un'eventuale vittoria di Google potrebbe infatti sancire l'inadeguatezza delle leggi dei singoli stati nel dirimere controversie generate da una realtà che pervade l'intero Web ed è quindi per sua natura transnazionale.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.