Google investe sull'intelligenza artificiale

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteAndroid Wear sarà compatibile con iOS?
  • SuccessivoMicrosoft: i Lumia vendono meno del previsto
Google investe sull'intelligenza artificiale

Gli ingegneri di Mountain View starebbero attualmente collaborando con i ricercatori della prestigiosa Università di Oxford per incentivare lo studio di soluzioni dedicate allo sviluppo dell'intelligenza artificiale; due i settori privilegiati: le tecnologie per l'interpretazione del linguaggio umano e quelle per il riconoscimento delle immagini ad alto livello di precisione.

Secondo quanto spiegato dagli stessi portavoce del progetto, gli ambiti per l'applicazione dell'intelligenza artificale sarebbero ad oggi illimitate o quasi, soprattutto in considerazione del fatto che fino ad ora essa avrebbe incuriosito più le accademie che orientato le scelte dell'industria High Tech.

Continua dopo la pubblicità...

Attualmente Big G potrebbe contare sulla collaborazione di un team composto da ben 7 professori in forza alla nota università britannica, tra di essi vi sarebbero anche Simonyan e Zisserman, due scienziati e imprenditori conosciuti anche per essere stati i fondatori del progetto denominato Vision Factory, finalizzato all'image recognition da parte dei terminali.

Il ruolo di Google sarà nello specifico quello di socio finanziatore, i suoi capitali permetteranno di sostenere il lavoro dei dipartimenti di Informatica e di Ingegneria dell'Università di Oxford; contestualmente, nel quadro di questa partnership l'azienda californiana promuoverà l'organizzazione di eventi e seminari dedicati all'Intelligenza Artificiale.

Mountain View ha già dimostrato da tempo di essere particolarmente interessata a questo comparto, a testimoniarlo vi sarebbe l'acquisto della società DeepMind per una cifra pari a mezzo miliardo di dollari, una realtà il cui core business continuerebbe ad essere concentrato sulla progettazione di macchine dotate di capacità cognitive molto avanzate.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.