Google lancia WebP contro JPEG

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteTelecom porta il call-center sui social network
  • SuccessivoCalano gli utilizzatori di IExplorer (ora sotto al 60%)

Mountain View ha lanciato il formato WebP per le immagini che si pone come alternativa allo storico JPEG che detiene, da circa vent'anni, una posizione di predominio tra gli standard per la grafica. WebP dovrebbe consentire una resa migliore garantendo, allo stesso tempo, un peso nettamente inferiore.

Questo nuovo formato consentirebbe infatti di risparmiare ben il 39% di spazio su disco rispetto al diffusissimo JPEG, una caratteristica che dovrebbe ripercuotersi positivamente anche sui tempi di caricamento delle immagini salvate come WebP.

Continua dopo la pubblicità...

Secondo le rilevazioni effettuate da Mountain View, ad oggi le immagini rappresentano da sole ben il 65% del traffico di dati prodotto dalle pagine Web; mettere a disposizione un formato più leggero rappresenterebbe un vantaggio in particolare per coloro che non dispongono di connessioni particolarmente veloci.

Tuttavia, è bene precisare che non è la prima volta che viene reso noto ufficialmente un tentativo di sostituire il formato JPEG con un altro più performante e meno datato (si pensi per esempio al JPEG 2000) questa volta, però, l'importanza della casa madre che lo promuove potrebbe essere determinante.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.