Google manda in pensione alcuni servizi

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente15 mila domini registrati in 24 ore, da una persona sola!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Google manda in pensione alcuni servizi

Larry Page e soci hanno deciso di eliminare alcune delle piattaforme messe a disposizione fino ad ora da Google; nessuno dei servizi "pensionati" avrebbe mai goduto di un largo utilizzo, si tratterebbe invece di funzionalità divenute ormai obsolete o ritenute ad oggi inutili.

Spariscono così dal Web per finire nel limbo dei byte alcune feature come il Google Sync tool per dispositivi BlackBerry, l'applicazione Picasa per i sistemi operativi basati sul Kernel Linux, la App Internet mobile per Google Talk e lo strumento per l'upload dei file su album per (Mac) Os X.

Non sopravviveranno poi alle sforbiciate di Mountain View anche un buon numero di Application Programming Interface dedicate all'interazione con servizi targati Google; destinato a sparire poi anche il servizio "Google Flu Vaccine Finder" per la ricerca di vaccini influenzali.

Non ci sarà poi un domani per Google One Pass, piattaforma premium per i contenuti editoriali, mentre lo strumento Patent Search dedicato al reperimento dei brevetti verrà abolito soltanto nominalmente essendo destinato all'integrazione con il motore di ricerca principale.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.