Google Maps e Waze nel mirino dell'Antitrust USA

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteDecreto del Fare: dubbi sul Wifi libero
  • SuccessivoLe majors cinematografiche chiedono a Google di rimuovere i siti dei pirati

Mountain View ha recentemente concluso un accordo con i vertici del gruppo che presiede allo sviluppo del progetto Waze per l'acquisizione della nota GPS App; ma perché la cessione sia possibile bisognerà attendere il parere della FTC (Federal Trade Commission).

Diversamente da quanto ci si potrebbe aspettare, l'affare sarebbe tutt'altro che fatto, questo perché l'Antitrust statunitense avrebbe deciso di dar vita ad un'accurata indagine volta a verificare quelle che potrebbero essere le implicazioni della fusione tra Google e Waze sul mercato della cartografia online.

Continua dopo la pubblicità...

In pratica l'FTC avrebbe il compito di vericare che l'integrazione di Waze in Maps non dia luogo ad una rafforzamento di quella che sarebbe già di fatto una posizione dominante a vantaggio di Mountain View; l'acquisizione potrebbe quindi essere negata se ritenuta lesiva per la libera concorrenza.

Il sospetto neanche tanto velato dell'autorità di controllo USA potrebbe essere quello che Google voglia mettere le mani su Waze con l'unica ragione di eliminare dal mercato un possibile concorrente, fattore che andrebbe in netto conflitto con gli accordi presi tra Big G e la società israeliana.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.