Google News Showcase: 1 miliardo di dollari per gli editori

Google News Showcase: 1 miliardo di dollari per gli editori

Google News Showcase è una nuova piattaforma dedicata ai contenuti editoriali per la quale Mountain View ha dichiarato di voler investire ben 1 miliardo di dollari, la notizia del progetto è stata data direttamente dal CEO di Alphabet, Sundar Pichai, che con questa iniziativa intende finanziare le redazioni più affidabili e in grado di fornire contributi di qualità.

Google News Showcase è destinata all'integrazione nell'aggregatore Google News, inizialmente sarà disponibile unicamente per il sistema operarativo Android ma presto potrebbe essere implementata anche per iOS. Già programmato anche l'inserimento nel motore di ricerca e in Discover, lo spazio che Big G dedica alle notizie personalizzate in base all'utente.

I contenuti di Google News Showcase saranno visibili all'interno di appositi panel, in un primo tempo i contributi saranno prevalentemente testuali ma i responsabili della piattaforma hanno già reso noto che i video e l'audio non dovrebbero tardare ad arrivare così come i riassunti che permetteranno di accedere rapidamente al contenuto centrale delle notizie.

Nomi prestigiosi dell'editoria di tutto il mondo si occuperanno dei contenuti

In programma vi sarebbe il coinvolgimento di oltre 200 redazioni a livello internazionale tra le quali nomi prestigiosi come quelli di Online Focus e Der Spiegel, i primi Paesi a disporre del servizio saranno la Germania e il Brasile, successivamente vi dovrebbe essere un'estensione ad Argentina, Australia, Belgio, Canada, Gran Bretagna, India e Paesi Bassi.

Continua dopo la pubblicità...

Agli editori verrà dato il massimo livello di indipendenza possibile, saranno loro a decidere di quali argomenti occuparsi e avranno la possibilità di redirezionare il traffico generato dai panel verso i propri siti Web dove i lettori potranno effettuare eventuali approfondimenti. Ad oggi non sarebbero ancora disponibili anticipazioni riguardanti la data di lancio del servizio in Italia.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.