Google pensa al suo Os

Google pensa al suo Os

Presto Mountain View potrebbe mettere a disposizione degli utenti un suo sistema operativo sviluppato utilizzando il browser Google Chrome come applicazione di base; il nuovo Os dovrebbe essere disponibile entro la seconda metà del prossimo anno.

Il codice sorgente della nuova piattaforma sarà naturalmente disponibile per tutta la comunità Open Source che potrà così assistere e partecipare al suo sviluppo; chiaramente l'obiettivo di Larry Page e Sergey Brin è quello di sfidare la Microsoft sul terreno in cui è da sempre più forte.

Sulla base delle intenzioni degli sviluppatori, il futuro sistema operativo di Google dovrà essere estremamente parco nella richiesta di risorse al sistema e sarà pensato per l'installazione sui netbook; ufficialmente Google Chrome Os non avrà alcuna contiguità con Android.

Ora Mountain View dovrà stringere accordi con i produttori di hardware per rendere quanto più compatibile possibile il proprio Os con le varie componenti disponibili sul mercato; Google Chrome Os sarà plausibilmente una nuova distribuzione di Linux.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.