Google pensa di sostituire il blu dei link con il nero?

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
Google pensa di sostituire il blu dei link con il nero?

Mountain View potrebbe essere seriamente intenzionata ad apportare una piccola ma rivoluzionaria modifica a carico dei link associati ai risultati del proprio motore di ricerca. Questi ultimi sarebbero infatti destinati a cambiare colore diventando neri e abbandonando il tradizionale colore blue che li aveva caratterizzati fino ad ora.

Per il momento tale modifica sarebbe stata visualizzata soltanto da un gruppo ristretto di utilizzatori, molto probabilmente selezionati da Big G per dare il via ad una fase sperimentale, e potremmo essere ancora molto lontani da una sua introduzione su larga scala, sempre ammesso che vi sia veramente l'intenzione di applicare questo cambiamento.

E' da specificare che gli interventi sulle variazioni cromatiche utilizzate da Google non vengono effettuati unicamente per finalità estetiche, più che il miglioramento dell'interfaccia utente, peraltro particolarmente essenziale nel caso del motore di ricerca, in questo caso infatti si cerca di identificare il colore in grado di massimizzare la monetizzazione.

Per fare un esempio in proposito, nel 2009 Big G aveva testato oltre 40 tonalità di blue sui collegamenti, sponsorizzati e non, presenti sia su Google che sul servizio per la gestione della posta elettronica Gmail; si calcola che l'individuazione della variante più efficace abbia permesso di incrementare gli introiti pubblicitari generati di circa 200 milioni di dollari.

"Non siamo ancora sicuri che il nero sia destinato a diventare il nuovo blue", questo il commento in proposito degli ironici portavoce di Google, l'azienda potrebbe infatti stabilire che il nero non sia sufficientemente efficace e quindi abbandonarlo per avviare una nuova sperimentazione basata sull'impiego di un altro colore.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti