Google ricorre al TAR contro l'AgCom

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
  • CommentaScrivi un commento
  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoldman Sachs sbaglia indirizzo email... e se la prende con Google!
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Google ricorre al TAR contro l'AgCom

Come richiesto, Mountain View avrebbe inviato i dati relativi al proprio fatturato all'AgCom, l'Autorità nostrana per le garanzie nelle comunicazioni, Larry Page e soci avrebbero però deciso di tutelarsi tramite un ricorso affidato ai propri legali.

In pratica Google si sarebbe rivolta ai giudici del TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) per verificare la legittimità della richiesta formulata dall'organo di controllo italiano, questo nonostante il gruppo abbia comunque scelto la via della collaborazione.

Nello specifico, all'AgCom interesserebbero i dati relativi ai ricavi maturati in ambito pubblicitario; tali informazioni dovrebbero essere poi caricate nel SIC (Sistema Integrato per le Comunicazioni) come previsto dalla Legge Gasparri sulle telecomunicazioni.

Secondo le stime effettuate, grazie all'advertising online Big G dovrebbe aver fatturato circa 800 milioni di euro nell'anno fiscale 2012 in Italia, contestualmente i ricavi generati nello stesso periodo di tempo dovrebbero essere stati pari a 1.5 miliardi di euro contro i 672 milioni del 2011.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti