Google riorganizza la dirigenza

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente5.5 milioni di dollari per il social network Ello
  • SuccessivoFacebook chiede contenuti agli editori
Google riorganizza la dirigenza

Sundar Pichai, questo il nome intorno al quale Mountain View starebbe riorganizzando la sua dirigenza, alla base della strategia del gruppo vi sarebbe infatti l'idea di affidare più progetti ad un medesimo manager che provvederà poi a sua volta a definire e gestire un organigramma nel quale inserire le varie figure professionali destinate a fornire il proprio contributo.

Ed ecco perché il già citato Pichai dovrebbe diventare il primo responsabile dei progetti collegati al social network Google+, al servizio per la cartografia Google Maps, alle tecnologie per le ricerche sul Web, alle infrastrutture e alla pubblicità online nonché della divisione dedicata alle soluzioni per il commercio elettronico.

Continua dopo la pubblicità...

Parliamo di un collaboratore storico di Google; Sundar Pichai, il cui vero nome è per esteso Pichai Sundararajan, è nato a Chennai in India e fa parte della compagnia californiana dal 2004 (aveva 32 anni); non pochi analisti prevedono che (a meno di un interesse di Sergey Brin per la carica) egli sarà il prossimo CEO di Big G una volta esaurito il ciclo di Larry Page.

In realtà sarebbe stato proprio quest'ultimo a liberarsi di numerosi degli impegni di cui si era occupato fino ad ora lasciando a Pichai l'onere di proseguirne l'implementazione; Page infatti sarebbe ora più interessato a seguire alcuni progetti "estremi" come per esempio le sperimentazioni del laboratorio Google X e i nuovi investimenti sulla cura della salute.

Se da una parte Pichai prende ora anche il posto che fino a poco tempo fa era occupato da Vic Gundotra, la guida della piattaforma Google+, dall'altra egli invece non dovrebbe avvicendare Susan Wojcicki per quanto riguarda la responsabilità di YouTube; ciò però non significa che la dirigente non sia destinata ad essere sostituita nel prossimo futuro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.