Google spiega perchè ha chiuso Reader

Google spiega perchè ha chiuso Reader

La decisione da parte di Mountain View di chiudere il servizio Google Reader non era stata accolta favorevolmente dagli utenti, la piattaforma era infatti largamente utilizzata e in Rete non vi sono purtroppo numerose alternative altrettanto valide.

Per ora Google Reader non è stato ancora dismesso, continuerà a funzionare fino al primo luglio del 2013, gli utenti dovranno optare per la migrazione verso un altro lettore per i feed RSS a causa di una strategia aziendale che sarebbe stata motivata soltanto in questi giorni.

Richard Gingras, responsabile della divisione News & Social Products di Big G, avrebbe infatti rivelato che Reader sarebbe stato chiuso semplicemente per via del fatto che era diventato uno strumento datato per il quale la casa madre aveva smesso di produrre aggiornamenti.

Sempre secondo Gingras, oggi, grazie alla diffusione dei dispositivi mobili, gli utenti consulterebbero le news in "piccole dosi" in ogni momento della giornata e non soltanto la mattina (o in un momento preciso della giornata) come accadeva quando venne realizzato Google Reader.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.