Google Street View sbarca anche in Antartide

Google Street View sbarca anche in Antartide

Il progetto Google Street View è nato con un obiettivo ben preciso: fotografare ogni centimetro accessibile del nostro Pianeta e renderlo virtualmente visitabile on line; una missione non semplice da portare a termine che oggi permette di "raggiungere" anche l'Antartide con un dispositivo connesso alla Rete.

Google Street View arriva in Antartide

Il Polo Sud, regno incontrastato dei pinguini e di pochi altri esseri viventi, area geografica più fredda della Terra, limite meridionale estremo dell'emisfero australe caratterizzato da inverni e notti senza fine, è ora a portata di display così come tutti i suoi luoghi storici mete di pochi coraggiosi.

L'ingresso dell'Antartide nella piattaforma Google Street View è stato possibile grazie ad una collaborazione tra Mountain View e i ricercatori del Polar Geospatial Center della University of Minnesota e del New Zealand Antarctic Heritage Trust.

Nel complesso sarebbero disponibili circa 360 immagini tra cui quelle di costruzioni edificate dall'uomo durante le esplorazioni effettuate all'inizio del secolo scorso; non mancano naturalemente fotografie dei pinguini imperiali che sono i veri padroni di queste terre pericolose e affascinanti.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.