Google taglia i prezzi di GDrive

Mountain View ha deciso di rivedere al ribasso i listini relativi alla sua piattaforma per lo storage e la sincronizzazione multi-dispositivo Google Drive; un'iniziativa dovuta alla feroce concorrenza che attualmente caratterizza il mercato del cloud computing.

Gli "sconti" praticati da Big G sono particolarmente interessanti: 100 Gb di spazio aggiuntivo costeranno d'ora in poi 1.99 dollari al mese invece dei 4.99 prima previsti; la tariffa su base mensile per 1 Tb passa invece da 49.99 dollari al mese a 9.99 dollari.

Giusto per fare un confronto, il servizio OneDrive di Redmond offre agli utenti 100 Gb di spazio aggiuntivo per circa 50 dollari l'anno, mentre Dropbox propone la stessa quantità di spazio a 99 dollari. Quest'ultimo offre inoltre 500 Gb a 499 dollari l'anno (17% di sconto compreso).

Da segnalare che tali offerte da parte del gruppo di Larry Page avranno valore anche per i cosiddetti "vecchi abbonati", per cui le nuove tariffe verranno riconosciute al momento del rinnovo anche a coloro che hanno già attivato il servizio.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.