Google Tone per gli "audio-link"

Google Tone per gli "audio-link"

Gli sviluppatori di Mountain View hanno reso disponibile una nuova estensione sperimentale per il browser Google Chrome, si tratta di una soluzione chiamata Tone e pensata appositamente per consentire lo scambio di link tra dispositivi differenti senza la necessità di una connessione che faccia da tramite e quindi anche al di fuori di una Rete.

Per il funzionamento di questo plugin non è richiesto neanche un collegamento tramite Wifi o via Bluetooth, infatti Tone non fa altro che convertire i link in suoni utilizzando il formato DTMF (Dual-Tone Multi-Frequency), l'audio verrà trasmesso da un browser ad un altro per poi essere interpretato e riconvertito nell'indirizzo originale.

Continua dopo la pubblicità...

Le caratteristiche principali di Tone sono due: la trasmessione delle informazioni avviene attraverso l'aria senza l'ausilio di particolari tecnologie per l'interscambio di informazioni e, in secondo luogo, un singolo computer (che fungerà da trasmittente) potrà inviare il medesimo dato a più terminali (che opereranno come riceventi).

L'utilizzo della modulazioni di frequenza come veicolo per i link dovrebbe trovare applicazione in diversi contesti pratici, si pensi per esempio ad una conferenza o ad un seminario durante il quale il relatore di un keynote o di un corso potrebbe avere bisogno di condividere il link ad una risorsa presente nel Web con il resto dei partecipanti.

L'unico limite di Google Tone è dovuto naturalmente ai due fattori ambientali che potrebbero influire negativamente sulle trasmissioni dei suoni, essi sono la distanza e la presenza di un contesto eccessivamente rumoroso; per sua natura e immediatezza il segnale emesso non potrà essere filtrato e dovrà risultare quindi essere più possibile.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.