Google+: lo usa effettivamento lo 0.3% degli iscritti

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook e Instagram off-line per un'ora
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Google+, il social network di Mountain View, conterebbe un numero impressionante di utenti, circa 2.2 miliardi tenendo conto dell'intera rete di Web services gestiti da Big G, ma a questo dato farebbe da contraltare una quantità irrisoria di iscritti effettivamente attivi: parliamo dello 0.3% sul totale, cioè appena quattro milioni di individui.

Secondo una recente rilevazione effettuata da alcuni blogger, che comunque non disporrebbero delle cifre ufficiali mantenute riservate da Mountain View, soltanto l'8% degli utenti di Google+ avrebbe pubblicato almeno un contenuto sulla piattaforma; nella maggior parte dei casi si sarebbe comunque trattatato del post di un commento su YouTube.

A rincarare la dose vi sarebbe inoltre il fatto che soltanto il 6% degli account che hanno pubblicato almeno una volta qualcosa su Google+ sarebbero risultati attivi nel corso del 2015; tra i contenuti di questi ultimi appena la metà non sarebbero ricollegabili a commenti pubblicati sul sito per il video streaming di Larry Page e soci.

Insomma, Google+ esisterebbe e sarebbe più popolato di Facebook (che conta 1.3 miliardi di utenti) soltanto per il fatto di essere legato alla creazione degli account di Big G e alla presenza di un'apposita applicazione sul sistema operativo mobile Android della stessa casa madre; per il resto si rivelerebbe un'immensa scatola vuota.

Continua dopo la pubblicità...

E' immaginabile che, anche per un'azienda dotata di grandissime disponibilità economiche come Mountain View, la gestione di una piattaforma come Google+ comporti un importante dispendio di denaro, tempo e risorse; ad oggi è però difficile pensare che tali investimenti possano portare ad un successo del progetto in futuro.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.