Grazie ad Epson arriva lo scontrino fiscale digitale

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteSe i virus attaccano il frigorifero
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

L'Agenzia delle Entrate ha recentemente approvato l'adozione di due stampanti prodotte dalla Epson per l'invio telematico degli scontrini fiscali, si tratta di un primo passo verso la digitalizzazione di un settore da troppo tempo inutilmente oppresso da "scartoffie" e burocrazia.

Nello specifico, i due dispositivi riconosciuti dal Fisco italiano sono i modelli Epson FP-81II e FP 90III, entrambi vengono classificati come dei device "fiscali" in quanto concepiti per spedire via posta elettronica una copia in formato digitale degli scontrini ad un server dotato di specifica autorizzazione.

Queste stampanti dovrebbero risolvere anche i problemi legati allo smarrimento degli scontrini e alla cancellazione dei dati stampati su carta dovuta alla decadenza degli inchiostri utilizzati; il tutto grazie ai database integrati nei device stessi.

Per fare un esempio, la Epson FP-81II (abilitata anche per la stampa dei codici a barre) sarebbe in grado di memorizzare circa 20 mila differenti codici prodotto (PLU, Price Look Up) nonché ben un decennio di scontrinature.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.