Groupon si nega? Google se lo fa in casa

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteGoogle: più affidabilità, meno spam
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Groupon si nega? Google se lo fa in casa

Google aveva provato ad acquistare Groupon mettendo sul piatto 5 miliardi di dollari, l'offerta era stata però rifiutata dai vertici del servizio ritenendo che il gruppo on line avrebbe tranquillamente potuto continuare a percorrere la strada del successo con le proprie gambe.

A Mountain View il rifiuto non deve aver fatto piacere, così sembra abbia deciso di costruirsi una propria piattaforma per gli acquisti di gruppo in casa propria; al momento tutto sarebbe ancora in cantiere, ma il servizio dovrebbe essere presto disponibile con il nome di Google Offers.

Google non ha ancora diffuso alcuna notizia ufficiale sul progetto ma, nonostante l'assenza di conferme, Mashable da la novità per sicura; Mountain View dovrebbe presto inviare delle email a tutti i suoi iscritti segnalando puntualmente l'offerta del giorno, un pò già come fa Groupon.

Se la notizia dovesse essere confermata, molto probabilmente la piattaforma si appoggerà su Google Checkout per i pagamenti lanciando, così, una nuova sfida ad un altro colosso della Rete: PayPal.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.