Hacker violano il sito delle Poste

Hacker violano il sito delle Poste

Nelle scorse ore il sito Web delle Poste Italiane è stato attaccato con successo da hacker non ancora identificati che hanno portato a termine un'azione di defacement che ne ha sostituito l'home page con un'altra creata appositamente dagli attaccanti.

L'attacco è stato portato avanti nella sera di sabato 10 ottobre ed è stato segnalato da un sedicente utente friulano che ha comunicato l'accaduto alla Polizia Postale di Udine tramite una telefonata anonima; la Polizia ha subito girato la segnalazione al Servizio centrale di Roma.

La squadra anti-hacker della Capitale, attiva 24 su 24 7 giorni su 7, ha preso immediatamente contattato i tecnici delle Poste; fortunatamente il sistema di sicurezza interno del servizio aveva bloccato l'accesso ai dati dei correntisti impedendone il furto.

A questo punto è già partita la caccia all'uomo ed è stato già individuato il computer da cui è stato sferrato l'attacco grazie ad una ricerca effettuata sugli indirizzi IP; gli hacker protagonisti del defacement si sono firmati Mr. Hipo e StutM.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.