High Roller: un nuovo metodo per attaccare l'home banking

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedentePer l'AGCM Google è in odore di monopolio
  • SuccessivoInstagram per iPhone si aggiorna alla release 2.5.0

Secondo quanto segnalato dagli specialisti in sicurezza della McAfee in collaborazione con Guardian Analytics, attualmente i conti correnti di coloro che utilizzano servizi per l'home banking sarebbero esposti ad una nuova minaccia denominata High Roller.

Essa consiste in pratica nell'injection di codice HTML e JavaScript all'interno del browser della vittima mediante una sorta di malware attraverso il quale viene creato un fake form in grado di generare pagamenti in favore di account diversi da quelli reali.

Continua dopo la pubblicità...

Il livello di pericolo relativo all'High Roller sarebbe sensibilmente alto, ad oggi sarebbero infatti attivi una sessantina di server delegati alle injections, ad essi farebbero capo numerosi account fasulli pronti a ricevere il denaro dei malcapitati utenti.

In Italia si sarebbero già verificati dei casi di attacchi a conti bancari presso nostri istituti di credito, sembrerebbe comunque che i creatori di High Roller, oltre a possedere una conoscenza approfondita dei sistemi bancari di pagamento, siano interessati a conti correnti con depositi superiori ai 250 mila euro.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.