HP compra Palm

Almeno alla fine il destino di Palm, storico marchio nella produzione di computer palmari, non è stato quello del fallimento e della chiusura, l'azienda ha trovato un acquirente, la HP, che in questo modo si è costruita un ponte per competere attivamente nel settore mobile.

La HP ha rilevato la Palm per il corrispondente di 5,70 dollari ad azione, ciò significa che l'acquisizione rappresenta un affare da 1,2 miliardi di dollari; in via ufficiale la Palm entrerà a far parte definitivamente della HP entro il prossimo 31 di Luglio.

Continua dopo la pubblicità...

Aggiudicandosi la Palm, HP può ora contare su una schiera di sviluppatori e tecnici di alto livello con i quali studiare degli smartphone che possano competere con i prodotti della Casa di Cupertino come l'iPhone e i tanti modelli di successo creati da Nokia, RIM e HTC.

Inoltre, la HP diventa ora proprietaria e distributrice di WebOS, il sistema operativo per dispositivi mobili creato da Palm che, nonostante le sorti altalenanti dell'azienda, non ha mai mancato di riscuotere consensi tra gli utilizzatori.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.