HTC ammette: grave vulnerabilità nei nostri dispositivi Android

HTC ammette: grave vulnerabilità nei nostri dispositivi Android

Dopo un'approfondita analisi tecnica, HTC, il colosso telefonico di Taiwan, avrebbe ammesso l'esistenza di una vulnerabilità particolarmente grave nel sistema operativo mobile Android adottato per i suoi dispositivi, annunciando che presto dovrebbe essere disponibile un aggiornamento risolutivo.

Il problema sarebbe localizzato nel modulo denominato "HTCLoggers.apk" che è un componente dell'interfaccia Sense UI, esso potrebbe essere sfruttato per l'accesso non autorizzato ai dati gestiti grazie alle credenziali di "root" (utente amministratore) che gli sono state associate.

Continua dopo la pubblicità...

Il pericolo è che l'ultilizzatore di un dispositivo HTC scarichi una App appositamente concepita da utenti malintenzionati per sfruttare questa vulnerabilità, teoricamente essa potrebbe inviare a terzi informazioni personali come il contenuto della rubrica e gli SMS.

HTC, a cui andrebbe il merito di aver ammesso immediatamente l'esistenza del bug, avrebbe identificato l'origine della falla in un precedente aggiornamento malriuscito, una patch attualmente in preparazione dovrebbe riportare la situazione alla normalità.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.