IBM primeggia per i brevetti

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteBuone previsioni per il mercato dei PC
  • SuccessivoHigh Tech e Borsa: chi ha vinto e chi ha perso nel 2014
IBM primeggia per i brevetti

Il gruppo IBM sarebbe stato quello che nel 2014 è riuscito a depositare il maggior numero di brevetti presso l'apposito ufficio statunitense, nel caso specifico parliamo di ben 7.534 titoli (un record assoluto) che avrebbero portato ad oltre 3 mila nuove invenzioni in vari settori tra cui l'analisi del Big Data, il Cloud Computing, la sicurezza informatica e, naturalmente, il mobile.

In 22 anni della sua storia la IBM avrebbe quindi accumulato un portafoglio brevettuale pari a oltre 81 mila registrazioni (dato riferito unicamente agli USA), ma durante il solo 2014 la compagnia avrebbe fatto propri più brevetti di quanti non sia andati appannaggio di Amazon, Mountain View, HP, Intel e Oracle messe insieme.

Continua dopo la pubblicità...

Nel complesso però tutto il panorama delle aziende statunitensi (ivi comprese quelle straniere che operano negli USA) avrebbe mostrato una grande tendenza alla ricerca per l'innovazione nel corso dei 12 mesi passati, infatti, l'incremento totale registrato nel 2014 sarebbero stato pari all'8% per un risultato in termini assoluti pari a circa 300 mila brevetti.

Al secondo posto, dopo la già citata IBM, si sarebbe piazzato un colosso asiatico, il gigante sudcoreano Samsung, con circa 5 mila registrazioni, seguirebbe la Canon con 4 mila brevetti. Buone notizie anche per Mountain View (piazzatasi all'8° posto), quest'ultima infatti avrebbe incrementato tanto la sua attività brevettuale da rientrare tra le prime 10 aziende.

Da segnalare anche le performances della Amazon che per la prima volta avrebbe debuttato nella Top 50 della speciale classifica dedicata ai brevetti, nonché quelle della Qualcomm (+23%); Redmond manterrebbe la quinta posizione ma presto questo settore potrebbe avere un nuovo protagonista, Facebook, che nel 2014 avrebbe incrementato del 120% il suo portafoglio brevetti.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.