ICT: cloud e mobile sostengono il mercato italiano

ICT: cloud e mobile sostengono il mercato italiano

La notizie non sarebbero particolarmente entusiasmanti per quanto riguarda l'andamento del mercato dell'ICT nel nostro paese, soprattutto in considerazione del calo pari al 4.3% registrato da questo segmento nel corso del primo semestre del 2013.

Un dato che non mancherebbe di suscitare preoccupazioni perché rappresenterebbe l'accelerazione di una flessione che nel 2012 era pari al solo 1.2%; a pesare sarebbe in particolare una vera e propria emorragia a danno dei servizi di Rete nelle telecomunicazioni(-9.2%).

Alcuni rami dell'ICT sofrirebbero però la crisi in maniera meno marcata, a crescere sarebbero infatti i mercati relativi all'advertising online e alla distribuzione di contenuti (+4.9) e quello delle connessioni in broadband con un lusinghiero +2.4%.

Ad andare bene sarebbero poi i settori particolarmente innovativi come quello del cloud e delle soluzioni per la mobilità, con una crescita prevista del 5.2% entro l'anno corrente; mentre dovrebbe confermarsi un decremento per quanto riguarda la vendita di dispositivi (-1.7%). Dati NetConsulting per Assinform.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.