IE 6, 7 e 8 in pensione entro gennaio 2016

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email
IE 6, 7 e 8 in pensione entro gennaio 2016

La Casa di Redmond avrebbe stabilito che le versioni più datate del browser Web Internet Explorer, parliamo in questo caso della 6, della 7 e dell'8, non riceveranno più alcun supporto ufficiale a partire dal 12 gennaio del 2016 e dovranno quindi essere sostituite con una release più recente.

In sostanza, a partire dalla data stabilita le versioni precedentemente elencate non dovrebbero ricevere più aggiornamenti di sicurezza, gli upgrade continueranno invece ad essere garantiti per i rilasci 9,10 e 11 del programma per la navigazione Internet di Microsoft.

A tal proposito è da segnalare che gli unici sistemi operativi in grado di supportare nativamente le release dalla 6 alla 8 sono Windows XP, il cui supporto è terminato lo scorso aprile, e Windows Server 2003 R2, che verrà "pensionato" il 14 luglio 2015.

Attualmente iE 8 sarebbe ancora molto diffuso, la sua quota di mercato dovrebbe aggirarsi infatti intorno al 22% sul totale, questo per via del fatto che in giro per il Mondo sarebbero presenti ancora milioni di installazioni funzionanti del datatissimo Windows XP.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti