IE 6 sotto l'1% negli USA

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente1,5 milioni di euro di multa per Italia-Programmi.net
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Anche se non senza un certo rimpianto, sarebbero sempre meno gli utenti che utilizzano il più che vetusto Internet Explorer 6 per la navigazione in Rete, la loro percentuale sarebbe scesa al di sotto dell'1% in paesi come gli USA e in quelli scandinavi.

La casa di Redmond sta monitorando costantemente il marketshare di IE 6 attraverso un apposito countdown consultabile in Rete, ma è ormai già da tempo che il gruppo capitanato da Steve Ballmer non mette più a disposizione aggiornamenti per questa release.

L'abbandono sarebbe quindi in atto, ma esso non starebbe avvenenedo in tutto il Mondo con lo stesso ritmo, si pensi infatti che vi sono Paesi come la Repubblica Popolare Cinese in cui la quota di mercato di IE 6 si aggirerebbe ancora intorno al 25%.

Al momento Microsoft starebbe operando in modo da "pensionare" quanto prima alcune sue soluzioni ormai datate, tra di esse vi sarebbe anche Windows XP il cui marketshare relativo al numero delle installazioni sarebbe ancora troppo vicino a quello di Seven.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.