IExploer 7 in ritardo: Gates fa mea culpa

  • Facebook
  • Twitter
  • Linkedin
  • Email

Al Mix06 Web Developer Conference di Las Vegas, Mr. Bill Gates ha fatto "mea culpa" circa i ritardi nella commercializzazione del tanto atteso browser di casa Microsoft: IExplorer versione 7.
I tempi si allungano per Microsoft e per ora gli utenti devono accontentarsi della Beta pubblica disponibile già da diversi giorni.
In realtà, probabilmente, questa attesa potrebbe essere ben ripagata: la scelta di rispettare sempre i tempi annunciati ha talvolta portato Microsoft ha proporre prodotti non ancora al 100% con la conseguenza di dover poi ricorrere in modo massiccio al sistema delle patch.
Nella versione Beta è già possibile degustare alcune delle principali caratteristiche del futuro Explorer, tra le quali spicca la funzionalità "anti-phishing" grazie alla quale l'utente può tenere sotto controllo la sicurezza della pagina web che sta visitando.

Claudio Garau

Web developer, programmatore, Database Administrator, Linux Admin, docente e copywriter specializzato in contenuti sulle tecnologie orientate a Web, mobile, Cybersecurity e Digital Marketing per sviluppatori, PA e imprese.

Non perderti nessuna news!

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.

Oppure leggi i commenti degli altri utenti