Indagine sui brevetti a carico di Samsung

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteI dati di Megaupload non verranno (ancora) cancellati
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Il colosso sud coreano Samsung sarebbe attualmente sotto indagine a causa di un'iniziativa della divisione Antitrust della Commissione Europea, oggetto dell'inchiesta sarebbe il sospetto che l'azienda abbia utilizzato i propri brevetti per cagionare distorsioni a carico del mercato.

Per compresndere i motivi dell'indagine sarebbe necessario tornare indietro sino al tenologicamente lontano 1998, anno in cui il gruppo asiatico aveva siglato nel Vecchio Continente l'accordo denominato ETSI (European Telecommunications Standards Institute).

Aderire all'ETSI significava in pratica impegnarsi nel non ostacolare le licenze relative ai componenti considerati standard per il settore della telefonia mobile; secondo la UE la Samsung, invece, potrebbe aver violato gli accordi utilizzando in modo eccessivamente estensivo le clausole delle licenze.

L'inchiesta della Commissione Europea non rientrerebbe quindi nella gigantesca Patent War internazionale che vede coinvolte Samsung e Apple, è comunque probabile che il riconoscimento di eventuali responsabilità potrebbero influire anche sulle altre vicende legali in corso.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.