Instagram cambia (anche il logo)

Instagram cambia (anche il logo)

Instagram, l'applicazione per la condivisione fotografica di proprietà di Menlo Park, ha cambiato logo e integrato nuove funzionalità per gli utilizzatori. Per quanto riguarda il logo ora i designer hanno abbandonato lo stile vintage della fotocamera a favore di un design stilizzato caratterizzato da un gradiente che passa dal viola all'arancio.

Non si tratta di una modifica particolarmente rilevante perché rappresenta in sostanza un semplice aggiornamento stilistico, è però sufficiente per accompagnare un cambiamento dell'interfaccia caratterizzato in particolare dall'aggiornamento della timeline che diventa ora molto più simile per funzionamento a quella di Facebook.

Continua dopo la pubblicità...

Instagram non è più soltanto uno strumento per la pubblicazione di foto online, da tempo la piattaforma offre sempre più spazio per i video e la conversione in un vero e proprio social network è già avvenuta. A questa evoluzione ha contribuito naturalmente il passaggio nelle mani di Facebook che lo utilizza anche come applicazione complementare, per quanto standalone, al Sito in Blue.

L'ordine cronologico prima adottato passerà quindi in secondo piano nella presentazione delle immagini e dei filmati condivisi all'interno della timeline, l'algoritmo che gestisce l'interfaccia utente varierà invece i propri comportamenti sulla base dei contenuti ritenuti più interessanti che verranno maggiormente evidenziati.

Grazie alle nuove impostazioni del servizio non sarà possibile postare (se non addirittura "spammare") link provenienti da alcune soluzioni di terze parti come per esempio Snapchat e Telegram, mentre verranno ancora accettati collegamenti ad altri network sociali tra i quali Twitter, Periscope, LinkedIn e, naturalmente, Facebook.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.