Intel manda in pensione le mainboard

  • ForumDiscuti sul forum
  • Precedente50 miliardi di fatturato per Google
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
Intel manda in pensione le mainboard

Il colosso dei semiconduttori Intel avrebbe preso una decisione storica e particolarmente importate per il proprio futuro: abbandonare definitivamente il mercato delle schede madri (almeno quelle rilasciate con il suo brand) per concentrarsi maggiormente sui processori.

La dismissione del settore dedicato alle mainboard non dovrebbe avvenire improvvisamente ma essere completata nel giro di un triennio, alla fine di tale transizione (che non dovrebbe prevedere licenziamenti) buona parte della forza lavoro disponibile sarà stata riposizionata.

E' da sottolineare che le mainboard non sono mai state i componenti di punta della Intel, le dimensioni del gruppo gli hanno però consentito di ritagliarsi comunque uno spazio importante anche in tale mercato. Ma oggi si vendono sempre meno Pc e qualche "ramo secco" andrà pure tagliato.

Trattandosi del più grande chipmaker mondiale, è comunque difficile credere che la Intel non avrà comunque anche in futuro un ruolo importante nella definizione delle specifiche per le schede madri, se non altro per il fatto che in buona parte di esse verranno montate le sue CPU.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.