iOS 5: il primo jailbreak untethered è a pagamento

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteNokia 800 sarà il primo smartphone basato su Mango?
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup
iOS 5: il primo jailbreak untethered è a pagamento

Qualche giorno fa la crew di hackers del Dev-Team ha messo a disposizione il primo jailbreak per iOS 5, questo è però di tipo tethered e necessita di essere riapplicato ad ogni riavvio di un dispositivo; ora, tuttavia, sarebbe stato prodotto il primo sistema di sblocco di tipo untethered.

Il tool necessario per questa operazione si chiama FastRa1n v5.0 e, a differenza della soluzione del Dev-Team, viene fornito previo il pagamento di una somma pari a 25 dollari; esso consente però di effettuare il jailbreak unicamente a carico dell'iPhone 4 (o precedenti) e dell'iPad escluso il secondo modello.

Questo tool avrà probabilmente vita breve, un pò per via dei troppi limiti tra cui il mancato supporto per l'iPhone 4s e per l'iPad 2, un pò per via del fatto che molto presto dovrebbero essere disponibili in Rete delle alternative fruibili gratuitamente.

Il jailbreak di iOS 5 consente l'installazione di Cydia e di tutte le Apps disponibili al di fuori dell'Apple Store; è bene tenere presente che lo sblocco dei dispositivi della Casa di Cupertino determina l'esclusione della garanzia sul prodotto.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.