iPad ritirati dai negozi cinesi

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteFacebook: Timeline anche nelle pagine per le aziende
  • SuccessivoI social network non devono vigilare sui copyright, lo dice la UE

Quella che inizialmente sembrava una semplice minaccia per la Casa di Cupertino è diventata una preoccupante realtà, in Cina sarebbe cominciato un vero e proprio sequestro di massa dei tablet iPad; alla base di tutto vi sarebbe una diatriba sul nome del dispositivo.

Al momento i giudici non avrebbero ancora espresso una sentenza definitiva, ma la Shenzhen Proview Technology, società che rivendica la paternità del brand "iPad", potrebbe vedere riconosciute le sue ragioni entro il prossimo 22 febbraio.

Continua dopo la pubblicità...

In via cautelativa sarebbe stato quindi disposto il ritiro del device dai negozi, compresi quelli on line, e il blocco totale delle importazioni, l'iPad sarebbe stato quindi bloccato direttamente alla dogana; il tutto per un termine di appena quattro lettere.

Secondo indiscrezioni, la Apple potrebbe essere disposta a pagare fino a 3 miliardi di dollari per risolvere la controversia in sede extragiudiziale, ma dato che la Proview dovrebbe essere un'azienda con l'acqua alla gola, quest'ultima potrebbe accontentarsi di una somma ben più bassa.

I commenti degli utenti

I commenti sono sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.