Italia: iPhone sì ma a caro prezzo

  • ForumDiscuti sul forum
  • PrecedenteUn nuovo motore di ricerca per Facebook
  • SuccessivoCrowdFundMe raccoglie capitali online per le startup

Hanno immediatamente suscitato dure polemiche le tariffe decise da Vodafone e Tim per l'iPhone 3G S ricaricabile nelle versioni da 16 GB (619 Euro) e 32 Gb (719 Euro); i prezzi stabiliti non sembrano infatti trovare giustificazioni se non nell'avidità dei fornitori.

Sono le cosiddette versioni "libere", cioè quelle alle quali è possibile associare una scheda ricaricabile, a costare di più; le due società telefoniche hanno invece deciso di praticare tariffe molto più abbordabili per coloro che decideranno di sottoscrivere un abbonamento all'atto dell'acquisto.

Vodafone offre l'iPhone 3G S per l'utenza privata a partire da 69 Euro per la versione da 16 GB o 129 Euro per quella da 32 GB con canoni mensili che variano da 9 a 150 Euro; Tim propone fasce di prezzo che vanno dai 69 Euro per il modello da 32 GB con abbonamento da 180 Euro al mese, ai 269 Euro per la versione da 16GB con rate mensili da 15 Euro.

Rimangono invece invariati i prezzi per il "vecchio" modello 3G disponibile a 499 Euro per il modello con minore capacità di memorizzazione e 569 Euro per quello più capiente.

I commenti degli utenti

I commenti sono liberi: non è necessario iscriversi per poter commentare su questa pagina. Tutti i commenti, tuttavia, sottoposti alle linee guida di moderazione e prima di essere visibili devono essere approvati da un moderatore.